I NOSTRI PENSIERI

Davvero non ti accorgi di quanto sono diversi i nostri pensieri, sono ombre più deboli ogni giorno che con il senso del non saper andare, s’immergono nell’attimo degli istanti, per conoscere il tempo dei nostri cuori. Ecco, iniziano sempre da lì, e li vedo con gli sguardi fissi nel buio e i visi e le mani che si pensano, che si cercano, che si toccano.  Si insegnano un bene grande, l’acqua che nasce e il sangue che pulsa forte nelle loro vene. Cercano nuvole selvagge nel desiderio di passione, sopra i campi profumati di mille colori. Anch’io avrei voluto il tempo di conoscere il mio cuore, anch’io avrei voluto conoscere il tempo nel mio cuore.

About fulviomaria